Mela gratuggiata.

Color
Una mela gratuggiata non è certo un gran ricetta. Ma vogliamo dare qualche semplice suggerimento, perchè forse non tutti sanno che......

.......è preferibile sbucciare e gratuggiare la mela poco prima di darla al vostro bambino per evitare che la polpa ossidi a contatto con l'aria, diventando di colore brunastro. Se gratuggiata all'ultimo momento manterrà intatte le sue caratteristiche, il sapore, l'aroma.Se dovete invece prepararla in anticipo, per evitare che ossidi, potrete aggiungere qualche goccia di limone alla purea di mela.

......è anche consigliabile non aggiungere zucchero. Potrete farlo se sceglierete una mela dolce, saporita e profumata. Lo zucchero (bianco e raffinato) tende a fermentare nell'intestino e sottrae o impedisce di assorbire le vitamine (soprattutto del gruppo B) e i minerali (soprattutto il calcio).

Le varietà più consigliate per questo utilizzo sono la mela Golden Delicious, la Selena come anche la Renetta, con un gusto però leggermente più acidulo, a volte non gradito ai bambini.


La mela è uno dei pochi frutti che molto bene si associa a tanti cibi: con altri frutti, con le verdure e con i cereali. Anche se è sempre consigliabile mangiare la frutta lontana dai pasti, per evitare che questa fermenti nell'intestino, e per permettere che ogni elemento (vitamine, minerali, zuccheri, bioflavonoidi, ecc.) sia assimilato. La mela non crea problemi intestinali nemmeno se mangiata al termine di un pasto completo.

Se però desiderate dare al vostro bambino delle abitudini alimentari corrette, abitudini che si consolidano proprio nei primi anni di vita, abituatelo a mangiare una mela a metà mattina, o all'ora della merenda. Rimarrà per lui un'ottima abitudine anche quando 'da grande' andrà a scuola.



Copyright © 1999-2018 | Azienda Agricola Bonetti Anna. | P.Iva 01399590221